MENU

Assalto al Corinthians, primi arresti

20 febbraio 2014 • Sport news

La polizia ha arrestato tre ultras del Corinthians stamattina a San Paolo. Due di loro sono accusati di aver partecipato all’assalto al centro di allenamento del Timão, durante il quale avevano attaccato alcuni dipendenti della società e rubato telefoni cellulari; il terzo è stato arrestato in flagrante per porto d’armi illegale (un revolver calibro 38 ed esplosivi) e possesso di marijuana. Altri dieci sostenitori sono stati interrogati, mentre tre sono latitanti; uno di questi era fra i 12 accusati dalla morte del quattordicenne boliviano Kevin Spada, il ragazzo ucciso un anno fa a Oruro da un razzo partito dal settore corinthiano in occasione di una partita di Libertadores.

L’operazione della polizia sarebbe tuttora in corso.

A. Z.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »