MENU

Scompare anche Bellini, capitano del Brasile 1958

21 marzo 2014 • Sport news

Anche Hilderaldo Luiz Bellini, l’uomo che sollevò la prima Coppa Rimet vinta dal Brasile, ci ha lasciati. Il capitano del Brasile campione del mondo 1958 e 1962,che soffriva di Alzheimer in stato avanzato, era stato ricoverato all’ospedale 9 de Julho di San Paolo per un attacco cardiaco,  che ieri, 20 marzo, gli è stato fatale. La scomparsa di Bellini, 83 anni, segue di pochi mesi la morte di Djalma Santos, Gilmar, Nilton De Sordi e Nilton Santos, tutti deceduti nel corso della stagione 2013/2014. Stella del Vasco da Gama, a cui sono legati i suoi successi a livello di club, esordì nella Seleção il 13 aprile 1957 (1-1 a Lima contro il Perù) e disputò tre Mondiali, di cui due vinti. La sua fotografia nell’atto di alzare al cielo la Coppa Rimet è considerata un’immagine storica, che Bellini seppe sfruttare – decisamente in anticipo sui tempi – a fini pubblicitari. José Maria Marin, presidente della federazione brasiliana, ne ha esaltato le qualità calcistiche e umane: “Ho avuto l’opportunità di incontrarlo nel corso della sua permanenza a San Paolo dove ha dimostrato di essere un ottimo difensore, ma anche un gentiluomo e un professionista esemplare”.

Guido Berger

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »