MENU

Caso Neymar: Barcellona rinviato a giudizio

20 febbraio 2014 • Sport news

Quello che i tifosi blaugrana temevano è accaduto: il Barcellona è stato rinviato a giudizio come persona giuridica per il caso-Neymar. Secondo il giudice istruttore Pablo Ruz, dell’Audiencia Nacional di Madrid, ci si troverebbe di fronte a una frode fiscale di oltre 9 milioni di euro. “C’è una serie di contratti sospetti di simulazione, come anche operazioni di ingegneria finanziaria, che si sono concluse con la presunta frode di una quantità che supera di molto il limite di 120.000 euro di quota frodata fissato dal codice penale”, recita il testo dell’accusa.

La denuncia sulle irregolarità della transazione avevano portato alle dimissioni l’ex presidente del Barcellona, Sandro Rosell, ora accusato di appropriazione indebita. 

A. Z.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »