MENU

Sergio Davì, da Palermo a Rio. In gommone

11 febbraio 2014 • Oltre i cerchi

Sergio Davì torna in mare, per un’impresa al limite del possibile: la traversata Palermo-Rio de Janeiro in gommone. Lo skipper siciliano vuole, così, aggiungere una nuova traversata a quelle già effettuate in precedenza, con un intervallo di due anni l’una dall’altra: la prima (Palermo-Amsterdam, dai fiori di Sicilia ai fiori d’Olanda) compiuta nel 2010, e la seconda (Palermo-NordKapp), nel 2012. Per andare a Rio, Davì utilizzerà un gommone di nove metri circa; l’impresa, che è stata denominata Atlantic Rib Crossing partirà a ottobre (quindi a mondiali già archiviati) e toccherà Tunisia, Algeria, Marocco e Capo Verde; l’arrivo a Rio de Janeiro è previsto per dicembre, per un totale di circa 6000 miglia nautiche, 40 giorni di navigazione e 30 di riposo. La traversata non ha solo motivazioni sportive, ma anche la raccolta di materiale scientifico e lo scambio cluturale tra Europa, Africa e Brasile. La traversata, già presentata al Salone Nautico di Genova, sarà nuovamente protagonista al Big Blu (www.big-blu.it), il salone nautico di Roma che si apre domani, 12 febbraio. Prevista anche la presenza dell’ambasciata brasiliana.

A. Z.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »