MENU

Pallavolo, Graça lascia la federazione brasiliana

15 marzo 2014 • Sport news

Ary Graça Filho, presidente della Fivb (Federazione internazionale pallavolo) da circa un anno e mezzo, lascia la testa della Cbv (Federazione brasiliana volley), che guidava dal 1997. Lo ha comunicato il sovrintendente generale della stessa Cbv, Neuri Barbieri. Secondo Barbieri, Graça ha presentato le dimissioni per potersi dedicare solo al massimo governo della pallavolo mondiale, evitando un accumulo di impegni. Tuttavia, non sarebbe estraneo lo scandalo rivelato da Espn Brasil, che vedrebbe (il condizionale è d’obbligo) Graça protagonista. Il numero uno dei volley mondiale, almeno secondo le accuse dell’emittente televisiva, avrebbe intrattenuto relazioni con alcune agenzie di marketing per l’organizzazione di eventi. Beneficiari di questi incroci pericolosi, che avrebbero creato affari per tre milioni di dollari, alcuni ex alti dirigenti della stessa Cbv. Gli inquirenti stanno ora indagando per scoprire se sussista o meno una frode. Qualora fossero appurate attività irregolari, Graça dovrebbe lasciare anche la massima carica della Federazione mondiale volley.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »