MENU

Export da primato per la carne bovina brasiliana

16 dicembre 2013 • Economia news, Economia Real, Senza categoria

Nei primi nove mesi del 2013 le esportazioni brasiliane di carne bovina hanno raggiunto 1,36 milioni di tonnellate, generando un valore di 6,01 miliardi di dollari. È quanto rende noto il ministero dello Sviluppo, Industria e Commercio Estero (Mdic). Il dato fa segnare un primato nel comparto: sono state infatti superate le vendite di tutto il 2012, quando l’export di carne bovina ha registrato 1,24 milioni di tonnellate (5,74 miliardi di dollari). Rispetto ai primi nove mesi 2012 le esportazioni sono cresciute del 14% in valore, e del 20,1% in volume. Il Brasile è il maggiore esportatore di carne bovina al mondo; i principali acquirenti sono Hong Kong (21,8% del totale), Russia, Venezuela, Egitto e Cile. Dal 2000 al 2013 il numero di nazioni a cui il Paese latino americano vende carni bovine è passato dal 106 al 142; le autorità di Brasilia, tuttavia, continuano a cercare di conquistare nuovi mercati, anche in Europa. Lo stato di San Paolo guida la classifica degli esportatori (1,9 miliardi di dollari, pari al 32% del totale), seguono Mato Grosso, Goiás, Mato Grosso do Sul, e Rondônia. Negli ultimi anni, in alcune aree del Paese, la creazione di grandi aziende agricole e di nuovi allevamenti di bovini è avvenuta a scapito di parte del patrimonio forestale.

Antonio Barbangelo

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »