MENU

Il “vecchio” Ronaldinho è re del Sudamerica

1 gennaio 2014 • Sport news

Ronaldinho ha vinto il premio  Rey del Fútbol de América 2013 (il Pallone d’Oro sudamericano), precedendo il connazionale Neymar e l’argentino Maxi Rodríguez. La notizia ha del clamoroso, dato che il Gaúcho (al contrario di Neymar) non è neppure entrato nelle nomination del Pallone d’Oro Fifa 2013, di imminente assegnazione. Ma i numeri della votazione non lasciano spazio a dubbi: la giuria ha assegnato ben 156 preferenze all’ex milanista, contro le 81 attribuite a Neymar, che si era portato a casa il riconoscimento nel 2011 e nel 2012, e le 79 ottenute da Rodríguez. Il giornale sportivo uruguagio El País, che organizza il premio servendosi di una giuria composta da giornalisti di tutto il continente, ha osservato che l’apporto del trentatreenne brasiliano è stato “fondamentale per trascinare l’Atletico Mineiro allo storico trionfo in coppa Libertadores”. Una prestazione che non è stata, evidentemente, “macchiata” dal successivo Mondiale per club. Questa manifestazione aveva visto i brasiliani eliminati in semifinale dai marocchini del Raja Casablanca, e vincitori per il rotto della cuffia nell’incontro per il terzo e quarto posto contro i cinesi del Guangzhou Evergrande (con tanto di espulsione dello stesso Dinho).

Il premio, giunto alla ventottesima edizione, è riservato ai calciatori che militano in un campionato sudamericano: Neymar ha potuto essere della partita per aver giocato nel Santos durante la prima parte dell’anno appena trascorso. Ronaldinho aggiunge questo riconoscimento al Fifa World Player of the Year del 2004 e del 2005 e al Pallone d’Oro di France Football del 2005 (ai tempi, i due premi erano ancora separati). Il trofeo giunge alla vigilia di una probabile nuova sfida della sua carriera: l’accordo con i turchi del Besiktas pare ormai cosa fatta.

A. Z.

La foto di Ronaldinho è di Higor Douglas, freeware citando la fonte

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »