MENU

La squadra del Papa vince il campionato

16 dicembre 2013 • Sport news

Il San Lorenzo de Almagro, squadra di cui è supertifoso (e socio numero 88.235 ) Papa Francesco. ha vinto il Torneo Inicial, d’Argentina. E lo ha fatto con una volata mozzafiato, che ha aperto l’ultima giornata con quattro squadre in corsa per il titolo (oltre ai neocampioni, anche Lanús, Newell’s Old Boys e Vélez Sarsfield). In programma, il 15 dicembre, due incontri incrociati fra le pretendenti, entrambi terminati in pareggio: i neocampioni hanno bloccato sullo 0-0 il Vélez Sarsfield, mentre Lanús e Newell’s Old Boys hanno chiuso sul 2-2. Il San Lorenzo ha così chiuso a 33 punti, mantenendo due lunghezze di vantaggio sulle immediate inseguitrici, appaiate a quota 31, e portandosi a casa il suo quindicesimo titolo argentino. Secondo indiscrezioni, stamattina il Papa sarebbe stato svegliato con la buona notizia (le partite si sono concluse oltre la nostra mezzanotte). Un bel regalo di compleanno, per il Pontefice, che spegnerà 77 candeline domani, 17 dicembre.

Il Papa è socio numero 88.235 del San Lorenzo

Il Papa è socio numero 88.235 del San Lorenzo

Il San Lorenzo era stato fondato da un sacerdote salesiano di origine piemontese, don Lorenzo Massa. Il prelato, con vero pragmatismo subalpino, aveva offerto ospitalità alla squadra dei ragazzi del quartiere di Almagro nei cortili dell’oratorio; in cambio, aveva chiesto ai giovani giocatori di frequentare la Messa la domenica. Il tutto era stato formalizzato il 1 aprile 1908, con la fondazione della squadra.

Il Torneo Inicial è il girone di andata della Primera División argentina, mentre il ritorno si chiama Torneo Final; entrambe le manifestazioni attribuiscono il corrispondente argentino dello scudetto (e la qualificazione alla Libertadores): è poi uno spareggio fra le due vincitrici a stabilire il campione nazionale. Con questo titolo, il San Lorenzo raggiunge quota 15 vittorie in Primera Division.

Guido Berger

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »