MENU

Lahm alza la Coppa e dice addio alla nazionale

18 luglio 2014 • Sport news

Philipp Lahm, capitano della Germania neocampione del mondo, appende la fascia al chiodo e lascia la Mannschaft a soli 30 Lahmanni. Lo ha comunicato l’agente del difensore tedesco alla Bild. D’ora in poi il calciatore, che ha al suo attivo 113 presenze con cinque reti, giocherà solo nel suo club di appartenenza, il Bayern Monaco. L’ultima dichiarazione di Lahm da capitano, rilasciata ieri a Stern, aveva rivelato il suo stato d’animo dopo il 7-1 contro il Brasile. Non così esaltante come ci si potrebbe aspettare. “È stato angosciante, non ero affatto euforico”, aveva dichiarato. “Nessuno vuole che gli avversari facciano errori del genere, che a questi livelli non accadono mai”

Lahm è il secondo capitano della nazionale campione del Puyol 1mondo in carica a lasciare la selezione in poco più di due mesi: lo scorso 11 maggio, infatti, anche il 36enne Carles Puyol, leader della Spagna vincitrice in Sudafrica (ma soprattutto del Barcellona), aveva annunciato l’addio. Con una differenza: il catalano (che ha simbolicamente portato la Coppa del Mondo in Brasile) ha lasciato il calcio, e non solo le Furie Rosse. L’annuncio dell’abbandono di Puyol aveva seguito di un paio di mesi la notizia del suo addio al Barcellona, che era stata accolta dai tifosi con un hashtag su Twitter (#GraciesPuyol) rimasto nei trend mondiali per parecchio tempo. Ora è la volta di #DankeLahm.

A. Z.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »