MENU

Rio, il parco olimpico sarà una riserva naturale

25 marzo 2014 • Maracanà

Il parco olimpico di Rio sarà una combinazione di sport e natura. Lo comunica il ministero dello Sport brasiliano. Oltre a contenere nove impianti che ospiteranno molte gare dei Giochi 2016, l’area sarà oggetto di un recupero ecologico. A tal proposito, sarà studiata una “fascia marginale di protezione” (Fmp), che partirà a 30 metri dalla riva della Laguna di Jacarepaguá, coprirà un’area di 73 chilometri quadrati e ospiterà mangrovie e dune. In totale, saranno interrate oltre 480 mila piantine. Il tutto sotto la supervisione di un gruppo di esperti, tra cui biologo Mário Moscatelli, il paesaggista Pierre-André Martin e l’architetto-paesaggista Duarte Vaz. “Questa è una zona attualmente degradata.  Saranno ripristinati due elementi importanti, come le mangrovie e dune naturali”, ha spiegato Maria Silvia Bastos Marques, presidente dell’Empresa Olímpica Municipal (organo responsabile del coordinamento dei progetti per Mondiali e Giochi olimpici e paralimpici, limitatamente a Rio de Janeiro). Secondo il ministero, le mangrovie piantate lungo le rive della Laguna contribuiranno a migliorare la qualità dell’acqua e a combattere l’erosione del suolo.

Non solo mangrovie, però: il paesaggio sabbioso ospiterà una varietà di vegetazione nativa, tra cui alberi di vario tipo, rampicanti, arbusti e cactus. L’obiettivo dell’intervento è quello di restituire alla zona un ecosistema equilibrato e diversificato. Il piano comprende la protezione della “fascia marginale di protezione” dai rifiuti portati dalle maree.

Il progetto ha anche l’obiettivo di lasciare una riserva ecologica ai carioca: dopo i Giochi, gli abitanti di Rio avranno a disposizione un’area verde molto estesa; una passerella di 1,4 km attraverserà il parco, per rendere più agevole la visita. Saranno anche installati cartelli informativi sulla flora e la fauna del luogo.

A. Z.

 

 

 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »