MENU

Scolari e Ventura protagonisti del nostro primo “pesce d’aprile”

1 aprile 2014 • Sport news

Il “pesce d’aprile” è una vecchia tradizione del giornalismo. E noi non abbiamo voluto sottrarci alla prassi. Siamo nati da poco: dopo alcuni mesi di “prove tecniche di trasmissione”, Buongiorno Brasile ha preso il via lo scorso dicembre, precedendo il sorteggio mondiale di pochi giorni.

Questo, dunque, era il nostro primo “pesce”. E, naturalmente, dato che il nostro giornale dedica molto spazio ai prossimi Mondiali (ma non solo: parliamo anche di attualità e di come il Brasile si sta preparando – e in che modo sta cambiando – in vista di questo importantissimo appuntamento), il protagonista non poteva che essere lo squadrone brasiliano. Così, abbiamo inventato le dimissioni del Ct Luiz Felipe Scolari (che invece non sono mai state presentate, è superfluo ricordarlo) e la sua improbabile sostituzione con Giampiero Ventura, allenatore del Torino. L’effetto-domino provocato da questo cambiamento, secondo la “bufala”, ha innescato una mezza rivoluzione nelle panchine di serie A (e non solo), a cui hanno contribuito anche le false dimissioni di Prandelli (messe un po’ lì, tra il lusco e il brusco, come si usa dire).

Da domani, ça va sans dire, si torna seri. Riprenderemo a darvi notizie, interviste e approfondimenti. A informarvi sulle piccole e grandi cose che accadono in Brasile e in tutto il mondo, nell’attesa dei Mondiali 2014.

Ma ora, siamo ancora in pieno 1 aprile. Nelle pagine successive potrete gustarvi nuovamente il “pesce”, pubblicato proprio su questo spazio. Ma prima vogliamo dirvi dove avevamo disseminato i facili indizi che – lasciando perdere la stranezza della notizia – potevano aiutarvi a comprenderne la natura goliardica e scherzosa.

Gli indizi. Il primo indizio è proprio… l’indirizzo internet. E cioè www.buongiornobrasile.com/pescolari . Capito? Pescolari. Pes, pesce. Lo si riconosceva dalla testa.

Secondo indizio: “la federazione brasiliana ha pescato Giampiero Ventura, attuale allenatore del Torino”. Pescato. Si usa, no?

Poi la dichiarazione di  José António Cachuco, immaginario vice-responsabile media della Cbf, sezione di Rio de Janeiro. Un cachuco, addirittura!

Quarto indizio: il nostro corrispondente da Lisbona, Alberto Vitor Bacalhão, anche lui frutto della nostra immaginazione. Qui ci abbiamo messo anche un po’ della nostra fantasia: abbiamo trasformato il famoso bacalhau portoghese in Bacalhão.

Poi l’accordo tra Prandelli e Figc, che si sarebbe “arenato” su alcuni dettagli.

Imperdibile la coppia di collaboratori immaginari che Lippi si sarebbe portato dietro dal Guangzhou al Milan: Dietrich O. Strick (O. Strick, l’assonanza con “ostrica” è lampante) e il preparatore atletico nepalese Pehs-Khah-Douhr (leggetelo bene: fa “pescadur”).

Ancora, l’inchiesta del fantomatico Pm di Bandung “su una partita di pesce avariata”, che avrebbe portato il personaggio immaginario a intercettare Thohir e Moratti.

E infine, l’autrice fittizia di questo pezzo: Alice Persichetti Spada. Una bella frittura, verrebbe voglia di dire!

Ora cliccate qui per leggere nuovamente il “pesce” d’esordio di Buongiorno Brasile. Arrivederci (con gli scherzi) al prossimo 1 aprile!

Related Posts

One Response to Scolari e Ventura protagonisti del nostro primo “pesce d’aprile”

  1. April Fish ha detto:

    AF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »