MENU

La polizia di San Paolo: “Tifosi, se vi derubano non reagite”

12 maggio 2014 • Te lo dò io il Brasile

La polizia di San Paolo avverte i tifosi di “non reagire” se attaccati o derubati. Il consiglio, contenuto in brochure consegnata ad ambasciate e consolati, è rivolto soprattutto a chi “non ha idea di come comportarsi in una città violenta come San Paolo”. Il concetto base è, quindi: “non reagite, non gridate e non litigate”. Mario Leite, presidente del comitato per la sicurezza dei Mondiali, ha aggiunto  al quotidiano O Estado de São Paulo che, in molti casi, opporsi a un crimine ai propri danni significa rischiare la vita. “I turisti vengono soprattutto da Europa e Stati Uniti”, ha dichiarato Leite, “non sono abituati a vedere questi crimini. Per questo, potrebbero reagire a un assalto”. Cosa che è altamente sconsigliata. Leite ha aggiunto tre ulteriori consigli ai tifosi stranieri: “evitate di andare in giro con oggetti di valore bene in vista; non state da soli in strada di notte; assicuratevi che nessuno vi stia seguendo”.

A. Z.

In alto, l’Avenida Paulista di notte (foto di Wagner T. Cassimiro “Aranha“, licenza Creative Commons Attribuzione 2.0 generico)

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »