MENU

Ribery salta i Mondiali così come Grenier. Bleus penalizzati?

6 giugno 2014 • Sport news

Durissimo colpo per la nazionale francese, costretta a rinunciare in extremis al suo miglior talento, Franck Ribery, oltre che al centrocampista del Lione Clement Grenier. Ad annunciare la grave defezione della stella del Bayern Monaco è stato il commissario tecnico Didier Deschamps, dopo gli esami susseguenti all’infortunio subito in allenamento dal giocatore: “Ribery si è bloccato a causa del forte dolore che avvertiva”, ha spiegato l’ex juventino, “e i test condotti dal nostro staff medico hanno messo in evidenza la serietà della situazione. Purtroppo ne avrà per diverse settimane e quindi non sarà disponibile per la coppa del mondo”. Il problema del fantasista transalpino è quella lombalgia che già da mesi lo tormentava e che l’allenatore dei “Bleus” era convinto di poter curare prima della partenza per il Brasile.

Sull’aereo per Rio non salirà nemmeno Grenier, per via del riacutizzarsi di un problema all’inguine che si era già manifestato durante il campionato francese. “Abbiamo comunicato alla Fifa la situazione medica dei due giocatori”, ha detto Deschamps, “e, certificati alla mano, li abbiamo sostituiti con Morgan Schneiderlin e Remy Cabella. Delle riserve inserite nella nostra lista, sono sicuramente i due giocatori più simili per caratteristiche e Ribery e Grenier, anche se ovviamente non sono le loro fotocopie”. Schneiderlin, 24 anni, si è messo in luce in Inghilterra con il Southampton, mentre Cabella, di un anno più giovane, fa parte del Montpellier ed era già membro della Francia Under 21. Ribery si è detto sconvolto dalla sua esclusione: “E’ come se mi avessero rubato l’anima, anche se allenandomi mi sono reso conto di avvertire ancora troppo dolore e, una volta andato in ospedale per gli accertamenti, è stato chiaro a tutti che non potevo partire per il Brasile”. Si tratta di un’altra clamorosa delusione per il trentunenne, che dopo aver vinto tutto con il Bayern Monaco riteneva di aver diritto al Pallone d’Oro 2013, che invece è finito a Cristiano Ronaldo. Solo il tempo dirà se l’estroso trequartista riuscirà a superare questo momento difficile rimpinguando ulteriormente il suo palmarès.

Photo bewallpaper.com

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »