MENU

Buongiorno Brasile vi anticipa i gironi (ma per gioco)

4 dicembre 2013 • Sport news

Tutti pazzi per il sorteggio. A poche ore dalla definizione dei gironi mondiali, prevista dopodomani a Costa do Sauipe, si moltiplicano le aspettative, la curiosità per gli accoppiamenti, le polemiche per il meccanismo delle teste di serie e per la formazione delle urne. In questa atmosfera, c’è anche chi ha inventato giochi dedicati proprio al sorteggio. Per esempio, quello (a premi) organizzato dalla Fifa, e denominato: Who will face Brasil?  – “chi affronterà il Brasile?”. Il concorso – che termina domani – è raggiungibile all’indirizzo internet http://www.fifa.com/worldcup/who-will-face-brazil/index.html: chi indovinerà la composizione esatta del girone in cui saranno inseriti i verdeoro potrebbe vincere un viaggio a Rio. Per assistere alla finale della coppa del mondo, al Maracanà.

Nessun premio (ma tanto divertimento) per il gioco del Guardian, che si trova all’indirizzo http://www.theguardian.com/football/ng-interactive/2013/dec/world-cup-draw-2014-create-your-own-draw-interactive, e che permette a tutti di anticipare la formazione dei gironi con un personalissimo sorteggio. E’ sufficente cliccare il pulsante blu (Create new draw, “crea un nuovo sorteggio”) et voila, i gironi sono composti. E non solo quelli: dopo aver formato i gruppi, è possibile cliccare su un nuovo pulsante, sempre blu (Who will win the World Cup, “chi vincerà la coppa del mondo): una volta premuto il bottone, appariranno le qualificate e gli accoppiamenti nelle partite a eliminazione diretta, fino alla finale. Risultato (e campione del mondo) compreso.

Anche Buongiorno Brasile ha voluto partecipare al gioco. Ed ecco i risultati – parafrasando Rino Tommasi – del nostro personalissimo sorteggio.

 

 

images

Signore e signori, buonasera. Parte ora, alle 19.08 di mercoledì 4 dicembre 2013, in diretta dai server del Guardian, il sorteggio di  Buongiorno Brasile. Vi ricordiamo che questo non è altro che un gioco, a cui potete facilmente partecipare anche voi: per il sorteggio “vero” bisogna aspettare due giorni.

Allora, siete pronti? 3, 2, 1…

Gruppo A. Brasile, Costa Rica, Algeria, Olanda. Girone agevole per i verdeoro, e “derby del calcio totale” contro i “tulipani” orange.

Gruppo B. Germania, Italia, Iran, Costa d’Avorio. Una classicissima del calcio mondiale: Italia-Germania. Che dovrebbero qualificarsi senza troppi problemi. Drogba permettendo.

Gruppo C. Spagna, Giappone, Ecuador, Portogallo. Oooh, derby iberico tra le strafavorite del girone.

Gruppo D. Colombia, Corea del sud, Camerun e Croazia. Raggruppamento più equilibrato: Croazia e Colombia favorite, ma attenti alle sorprese.

Gruppo E. Argentina, Messico, Nigeria, Russia. Argentina favoritissima; Russia su Messico e Nigeria per il secondo posto.

Gruppo F. Svizzera, Honduras, Cile, Grecia. I rossocrociati pescano – ma questa volta da testa di serie – ben due avversarie affrontate ai Mondiali sudafricani del 2010. Questa volta, per la Nati dovrebbe andar meglio; Cile leggermente favorito sulla Grecia per il secondo posto (ma attenzione all’effetto-riscossa degli ellenici)

Gruppo G. Uruguay, Australia, Francia, Inghilterra. Ebbene sì: il gioco è stato ideato prima del pre-sorteggio, quando si pensava che fosse la Francia a finire nell’urna 2, con le africane e le “altre sudamericane”. Quindi, giocoforza, è finita lei con l’europea non testa di serie. In questo caso, l’Inghilterra. Scontato il pronostico: squadra di Hodgson favorita con l’Uruguay. Poche chance per la Francia, meno ancora per l’Australia.

Gruppo H. Belgio, Stati Uniti, Ghana, Bosnia Erzegovina. Attenzione al Belgio: non sarà quello di Jan Ceulemans, né quello di Vincenzino Scifo, ma non è testa di serie per caso. Rivincita tra Ghana e Stati Uniti dopo i supplementari del 2010: leggermente favoriti gli africani. Attenti alla sorpresa-Bosnia.

Volete vedere se ci abbiamo azzeccato? Ora clicchiamo sul secondo pulsante azzurro.

Ed eccoci qua.

Gruppo A: Brasile e Olanda. Indovinato.

Gruppo B: Germania e Italia. Indovinato.

Gruppo C: Giappone e Spagna. Clamoroso: Cristiano Ronaldo fuori, e nipponici primi nel girone.

Gruppo D: Colombia e Croazia. Come da pronostico.

Gruppo E: Argentina e Russia. Idem, con patate.

Gruppo F: Svizzera e Cile. Azzeccato.

Gruppo G: Inghilterra e Francia. Uruguay fuori: niente Maracanazo…

Gruppo H: Belgio e Stati Uniti. Ghana addirittura ultimo.

 

E ora il prosieguo del torneo. Sedicesimi.

I primi risultati clamorosi: Brasile subito fuori, sconfitto dall’Italia, mentre la Svizzera elimina l’Argentina e gli Usa battono gli inglesi, come nel 1950. La classicissima tra Germania e Olanda viene vinta dagli arancioni; la Francia avanza, battendo il Belgio. Il Giappone stupisce ancora: fa fuori la Croazia. Va avanti anche il Cile, a spese della Russia, mentre la Spagna rispetta il pronostico e batte la Colombia.

Quarti. L’Italia si sbarazza del Giappone e la Svizzera degli Usa. In un remake della finale 2010 l”Olanda si vendica della Spagna, mentre il Cile elimina la Francia.

Semifinali. L’Italia elimina la Svizzera, mentre l’Olanda batte il Cile.

Finale a sorpresa, dunque, fra Italia e Olanda.

E vince l’Olanda, campione del mondo per la prima volta dopo tre tentativi falliti.

E’ solo un gioco. Che potete provare anche voi.

 

Ecco, invece, la simulazione ufficiale Fifa:

Gruppo A. Brasile, Francia, Australia, Italia.
Gruppo B. Uruguay, Nigeria, Usa, Croazia.
Gruppo C. Argentina, Ghana, Costa Rica, Russia.
Gruppo D. Svizzera, Cile, Giappone, Grecia.
Gruppo E. Spagna, Costa d’Avorio, Corea del Sud, Inghilterra.
Gruppo F. Colombia, Camerun, Honduras, Olanda.
Gruppo G. Germania, Ecuador, Iran, Portogallo.
Gruppo H. Belgio, Algeria, Messico, Bosnia Erzegovina.

 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »